BLOG/Libri

“Io faccio così”: nell’Italia che cambia c’è tanta economia solidale

Articolo a cura di Redazione Diffusa (cioè pubblichiamo una segnalazione giuntaci da Andrea Saroldi – Grazie Andrea)

Daniel Tarozzi, giornalista, fino a ieri direttore de “Il Cambiamento”, da settembre 2012 ad aprile 2013 ha svolto un “viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che cambia”. In sette mesi ha attraversato tutte le regioni per incontrare tantissime persone e organizzazioni che hanno deciso di fare in modo diverso.

Un parte di queste esperienze viene descritta nel libro “Io faccio così” appena pubblicato (Ed. chiarelettere 2013), erano troppe per potercele far stare tutte. Il libro racconta alcune delle realtà incontrate lungo il viaggio, regione per regione, da Nord a Sud. Gli approfondimenti, le interviste e le storie che non hanno trovato spazio sulla carta vengono presentate un po’ alla volta sul blog www.italiachecambia.org

L’economia solidale attraversa questa trasformazione. Tra gli altri, ritroviamo nel libro: Bilanci di Giustizia (p. 48), Gas (breve accenno a p. 68, i Gas sono già troppo famosi …), Francuccio Gesualdi (p. 132), GAT (Gruppi di Acquisto Territoriale, p. 144), MAG 6 (p. 150), REES Marche ed Empori (p. 214), Coop. La Terra e il Cielo e Adesso Pasta!(p. 220), Emporio Primovere (p. 231), RES Puglia (p. 284), SOS Rosarno ed Equosud (p. 309), Consorzio GOEL (p. 311), Tonino Perna (p. 315), Addio Pizzo (p. 232), Galline Felice ed Arcipelago Siquillyàh (p. 334) e mi scuso per gli altri che ho dimenticato.

Lettura consigliata per rinfrancarsi durante i momenti di depressione in cui si pensa che non cambierà mai nulla, aiuta ad aprire gli occhi.

—–

Io-faccio-così_piatto-658x1024

Nonostante la crisi, i partiti, le tasse… c’è un’Italia che reagisce, che non molla, che va avanti e crede nel futuro. Daniel Tarozzi ha deciso di salire sul camper e andare a scoprirla e a raccontarla.

Sette mesi on the road, senza scadenze o itinerari precisi, inseguendo le esperienze di chi prova a cambiare vita e a non rassegnarsi al peggio. La scoperta è che si sta creando una rete diffusa dal Nord al Sud di microeconomie che valorizzano il territorio e le competenze delle persone, spesso promuovendo lavori che le statistiche nemmeno rilevano: in città, in campagna, da soli, in gruppo. Sempre all’insegna dell’ecocompatibilità, del risparmio e della qualità della vita.

Contadini, inventori, imprenditori, manager, artigiani, neolaureati, artisti: le loro storie non fanno più parte dell’aneddotica ma costituiscono una realtà che va raccontata e fotografata e dimostrano che un altro Pil, più vero e di qualità, è possibile.

Daniel Tarozzi è stato direttore della rivista web “Il Cambiamento”. È autore e regista di diversi documentari, tra cui: SAMBIIGA, ALTRO FRATELLO e PRIMAVERE A SARAJEVO (entrambi con Andrea Boretti). È fondatore con Francesca Giomo di “Terranauta”. È autore del libro OGM IN ITALIA. Cura un blog per “il Fatto Quotidiano” on-line e continua il racconto dell’Italia che cambia su http://www.italiachecambia.org.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...